Trattamento acque

Acque piscina, acque caldaia e trattamenti Antilegionella

Trattamento acque

Ogni giorno nell’acqua della tua piscina si introducono microrganismi, elementi contaminanti, spore di alghe, batteri, polvere, fuliggine e sporcizia che sono dannose per la salute dei bagnanti.

Per poter usufruire a 360° della propria piscina, si richiede un’attenzione speciale e continua. Non si tratta solo di una questione estetica – acqua cristallina e brillante – ma si tratta soprattutto della salute di chi la utilizza. Una piscina può trasformarsi in un focolare di infezioni se non si effettua una manutenzione corretta!

Erremme, grazie al suo chimico e ad ai suoi tecnici, è in grado di fornirti una consulenza specializzata per l’individuazione del problema e per una corretta e periodica disinfezione dell’acqua; inoltre grazie ai suoi prodotti, ti permetterà di eliminare definitivamente il problema di acque impure e strutture rovinate.

Il nostro chimico,in fase di consulenza, effettuerà un’analisi sulle acque della piscina, controllando in particolare alcuni parametri fondamentali per una corretta composizione dell’acqua:

pH: Il pH è un parametro importantissimo nel trattamento dell’acqua di piscina, rivela il grado di basicità o acidità dell’acqua.
La scala di misurazione va da 0 a 14; al di sotto di 7 si ha una soluzione acida, al di sopra si ha una soluzione basica.   Il controllo del pH è importante per una piscina in quanto con pH acido si ha corrosione dei metalli e irritazione a pelle e occhi. Con pH basico si ha la formazione di incrostazioni calcaree e flora batterica, l’acqua tende ad intorbidirsi.
Il valore ideale per l’acqua di piscina è leggermente basico: va dai 7,2 ai 7,4 circa. In questo intervallo si hanno infatti notevoli benefici: Acqua non irritante per i bagnanti; Nessuna incrostazione; Azione germicida;

Durezza dell’acqua: La durezza definisce la concentrazione di bicarbonati di calcio e magnesio disciolti in acqua.
Un’acqua troppo dura provoca incrostazioni sulle scale, sui rivestimenti e nelle tubazioni. Un’acqua troppo dolce diventa aggressiva e corrode le parti metalliche.
Il valore ideale della durezza è compreso tra 15-25°F;

Sali Disciolti: Sono gli ioni dei metalli quali rame, ferro e manganese che rendo l’acqua opaca e colorata quando sono ossidati dal cloro.
I valori ideali sono compresi tra 200-500 mg/l;

E’ grazie al corretto equilibrio fra questi parametri, ed al loro costante controllo e manentenimento, che si ottiene un’acqua disinfettata e brillante. Non rinunciare ad una piscina perfetta!

Contatta il tuo agente di zona o il nostro ufficio per fissare una visita di consulenza presso la tua struttura!

Scarica la brochure qui